Kelmend

Unita Amminstrative Kelmend
– Malësi e Madhe

Nei primi anni del Novecento, Edith Durham, una giovane esploratrice inglese, si avventura a Malësia e Madhe, la terra della Grande Montagna. Tra mille difficoltà, si lascia travolgere dal fascino di una cultura antica ma sempre viva, the land of the living past.

Il Kelmend, la regione più isolata e inviolata di Malësia e Madhe, vi farà godere di paesaggi indimendicabili, natura incontaminata e la scoperta di tradizioni e usanze non ancora dimenticate.

I villaggi si adattano ad ogni tipo di esigenza e sono ricchi di piccole cose da scoprire: calma e tranquillità per le famiglie, accoglienza nelle case tradizionali opportunamente adattate, cucina genuina per i buongustai, natura incontaminata per i naturalisti, montagne ardue per gli avventurieri. Guide attente e preparate vi potranno accompagnare alla scoperta di questi favolosi luoghi.

Il tutto condito dalla giovalità dei kelmendas che fanno dell’ospitalità una legge sacra, immutata negli anni, la stessa che agli inizi dello scorso secolo face innamorare una giovane Edith Durham al Nord Albania.

Kelmend è una regione montuosa situata nella parte settentrionale della Repubblica d’Albania e ha una popolazione di circa 6.000 abitanti. È una delle dell’unità amministrative più grandi di Malësia e Madhe, con una superficie di 353 km². La regione è composta da otto villaggi: Tamarë, Brojë, Kozhnjë, Vukël, Nikç, Selcë, Lepushë e Vermosh, e confina con Shkrel, Kastrat, Shalë, Margegaj (Tropojë) e con il Montenegro.

Kelmend possiede alcuni dei paesaggi più impressionanti delle Alpi Albanesi. La bellezza della natura, l’ospitalità della gente e il delizioso cibo locale renderanno la visita di questa regione un’esperienza indimenticabile.

Oggi i visitatori possono trovare strutture di accoglienza tradizionali se desiderano rimanere più a lungo per godere di diverse attività all’aperto o prendere parte a feste culturali a Tamarë, Nikç, Passo di Predelec, Lepushë e Vermosh.

Dal 2015 quest’area è diventata facilmente accessibile, grazie a una bella strada panoramica che collega questa zona un tempo remota, a Koplik, il centro amministrativo di Malesi e Madhe, a Scutari e al resto del paese.

I VILLAGGI

Il villaggio di Tamara è il centro amministrativo della regione di Kelmend. Si trova ad un’altitudine di 280 m, esattamente dove convergono gli affluenti del fiume Cemi. Ha un piccolo centro accogliente recentemente rinnovato, dove i turisti possono trovare un ufficio di informazione turistica, alcuni negozi e ristoranti.

Il villaggio di Lepushë, situato ad un’altitudine di 1.200 m sul livello del mare, è considerato il capolavoro della natura del Kelmend. Prende il nome da una pianta dai fiori gialli, tipica di questa zona. Lepushë è conosciuta in tutta l’Albania e all’estero grazie al suo evento più prestigioso, chiamato “Logu I Bjeshkeve”, un’antica celebrazione annuale che può essere descritta come un “concorso di bellezza” tradizionale. Si trova su una vallata ricoperta di vegetazione verde vicino alle cosiddette “Montagne maledette”, da cui provengono numerose leggende e versi epici come le “Canzoni dei guerrieri della Frontiera”.

Il villaggio di Vermosh si trova nella parte più remota del nord dell’Albania, a un’altitudine di 1.000 metri, al confine con il Montenegro. I suoi paesaggi naturali mozzafiato sono ancora incontaminati dal turismo di massa. Si trova in una valle delle Alpi Albanesi, lungo il fiume che porta lo stesso nome. Vermosh è anche famosa per gli oltre 30 tipi diversi di erbe officinali ed endemiche che vi si possono trovare.